Prestiti Personali Cambializzati

Il prestito cambializzato è un finanziamento che possono richiedere solo i lavoratori dipendenti, non possono attivare un prestito cambializzato i pensionati, i neoassunti e tanto meno i liberi professionisti.
I prestiti personali cambializzati sono detti  finanziamenti non finalizzati poiché il richiedente non deve fornire una motivazione esplicita o particolare per richiedere ed ottenere il prestito cambializzato di cui necessitano.

I lavoratori dipendenti che necessitano di liquidità possono presentare richiesta per un prestito cambializzato presso le società di mediazione creditizia o in internet attraverso i siti online delle agenzie finanziarie del web.
E’ possibile accendere un prestito cambializzato anche nel caso in cui il richiedente abbia già altri prestiti in corso.
Il lavoratore dipendente può richiedere da 2000 euro a 40000 euro di prestito cambializzato.

Una volta verificati i requisiti del richiedente, il prestito viene concesso ed attivato. Nel caso in cui il richiedente non si in possesso di tutti i requisiti, il prestito non sarà a firma singola, ma a doppia firma perché attivabile solo con la presenza di un garante.

Il prestito personale cambializzato, secondo le condizioni di ogni società erogante, può richiedere una spesa di istruttoria dovuta alla firma del contratto oppure dilazionata in tutto il periodo del rimborso del prestito.
Nella contrattazione del contratto di attivazione del prestito cambializzato, il richiedente, grazie anche all’esperienza del promotore al quale si è affidato, potrà scegliere tra un ammortamento a rata e tasso fisso o un ammortamento con rata e tasso variabile.

La tipologia di rimborso del prestito cambializzato, come dettato dal nome, prevede il pagamento mensile di cambiali scadenziate.  Anche la tempistica di rimborso può variare; in genere il prestito cambializzato viene rimborsato da un periodo di 14 mesi fino a 130 mesi circa.

Il periodo di erogazione è abbastanza uniforme tra un’agenzia e l’altra, il prestito personale cambializzato, infatti, viene erogato in due trance: un acconto pari al 10% dell’importo totale con assegno circolare al richiedente spedito al domicilio o consegnato personalmente dal promotore a 2 – 3 giorni dalla firma del contratto e un saldo a liquidazione totale con bonifico bancario o nuovamente con assegno circolare a 5 – 6 giorni dall’acconto.