Finanziamento Cambializzato

Finanziamento con Cambiali

Il finanziamento cambializzato offerto dagli operatori di credito presenti attualmente sul mercato è un prodotto che assicura una somma di denaro a chi ne ha bisogno, un finanziamento a tasso fisso e con  rata costante, che potrà essere ricambiato tramite il versamento a scadenza mensile di cambiali, direttamente presso gli sportelli bancari più comodi per il cliente.

Questo finanziamento non è un prodotto offerto da tutti gli operatori però, data la delicatezza di un mezzo come le cambiali.
In ogni caso, per chi concede prestiti cambializzati, tale prodotto è riservato a tutti i lavoratori dipendenti, con firma singola, anche in presenza di altri finanziamenti in corso.

L’erogazione del finanziamento è prevista attraverso l’invio al domicilio del cliente di un assegno circolare intestato direttamente al richiedente oppure può essere accreditata la somma richiesta sul suo conto corrente personale tramite bonifico bancario.

Per il rimborso, come dicevamo, è sufficiente che il cliente si presenti puntuale ogni mese presso la filiale dell’istituto di credito che ritiene opportuno, anche una banca di cui non è mai stato cliente quindi, e  rimborsare la quota che ha stabilito in sede di contratto con l’ente che gli ha erogato il finanziamento.

Come tutte le tipologie di finanziamento, anche quello cambializzato può essere estinto in una sola soluzione, per la parte mancante del debito, nel momento in cui il cliente ne abbia l’opportunità.

Per farlo egli deve richiedere all’ente che gli ha erogato il finanziamento il cosiddetto conto estintivo, ovvero la quota che gli resta ancora da pagare, comprensiva di altre eventuali spese: a questa và aggiunta una minitassa, del valore generalmente dell’1% dell’importo richiesto per il finanziamento.

Per poter valutare la reale cedibilità del finanziamento, gli enti preposti spesso richiedono la documentazione necessaria per inquadrare economicamente il cliente, che comprende il certificato dello stipendio, i dati anagrafici ed eventuali altre prove della  sua condizione finanziaria (buona parte degli operatori concedono questi finanziamenti anche a protestati o cattivi pagatori).

Soltanto dopo aver valutato questa documentazione si potrà passare al calcolo della rata ed all’erogazione del finanziamento.

Le somme rilasciate per i finanziamenti cambializzati sono solitamente  fino a circa 50.000 euro, con variazioni in base all’istituto di credito di riferimento.

Anche la situazione economica del cliente può influire sulla somma massima erogabile.
Per avere preventivi personalizzati e consulenze mirate è possibile inserire i propri dati e le proprie richieste direttamente on line, nei siti web delle banche o presso le pagine internet delle società che lavorano online.

Altri annunci

One thought on “Finanziamento Cambializzato

  1. genni

    luglio 14, 2017 at 6:45pm

    vorrei capire dove si possono chiedere i prestiti cambializzati zona brescia. grazie

  2. Maurizio

    luglio 14, 2017 at 6:49pm

    Buongiorno,Vivo a Genova e sono dipendente da 25 anni della stessa azienda, sono purtroppo segnalato come cattivo pagatore e ho altri prestiti ed un mutuo in corso.
    Ho urgentissima necessità di ricevere €7.000,00 di liquidità per sistemare alcune posizioni arretrate con enti pubblici ed Equitalia e vorrei ricorrere a prestito cambializzato, cosa devo fare? A chi mi devo rivolgere?
    Attendo vostre delucidazioni al più presto.
    Grazie e cordiali saluti

  3. edmondo

    luglio 14, 2017 at 6:50pm

    AVREI BISOGNO DI UN PRESTITO DI 12.OOO EURO,PER EFFETTURE LAVORI INDEROGABILI NELLA CASA.SONO UN PENSIONATO INPS EX INPDAP,CON UNA CESSIONE DEL QUINTO IN CORSO,FATTA DA 6 MESI. GRAZIE, DISTINTI SALUTI

Your email will not be published. Name and Email fields are required.